5 posti per fuggire da Brexit e perché farlo

5 posti per fuggire da Brexit e perché farlo

PERCHÉ 17.000 PERSONE SE NE SONO ANDATE DOPO LA BREXIT...
Ciò che emerge più spesso nelle testimonianze di persone che sono andate a vivere in altri Paesi e hanno chiesto la cittadinanza di altri Paesi dopo Brexit è il fatto che, avendo per lo più la doppia cittadinanza, sono sempre state stigmatizzate, di fronte a battute che a volte possono essere considerate xenofobe. Nel voto di "congedo" hanno deciso di andarsene perché era la prova che il Paese in cui vivevano da anni aveva raggiunto un punto di non ritorno in termini di tolleranza e di immigrazione.

Andando oltre, ci sono state anche aggressioni come questa giovane donna spagnola che è stata spinta nella metropolitana durante l'ora di punta perché parlava spagnolo al telefono. Questa informazione non è stata ovviamente trasmessa nel Regno Unito, ma ha fatto notizia in Spagna, cosicché quando gli studenti britannici vi si sono recati sono stati oggetto di rappresaglie, interrogatori e indignazione come: "Abbiamo sopportato così tanto dagli inglesi quando sono venuti nel nostro Paese, eppure non possiamo nemmeno avere una conversazione telefonica privata nella vostra metropolitana senza essere attaccati".

Altri hanno semplicemente deciso di andarsene perché credono che l'Europa sia un'unione importante per la quale molti Paesi hanno lottato, e di cui molti altri vorrebbero far parte. È il caso, ad esempio, di un diplomatico in pensione di 80 anni che non si identifica più nemmeno come britannico ma come cittadino del mondo perché ha visto riunirsi l'Europa del dopoguerra e ricorda la devastazione che ha portato alla formazione dell'UE.

Alcune persone se ne sono andate perché non andavano più d'accordo con i loro parenti, i colleghi di lavoro, a volte anche le loro famiglie, le diverse decisioni di voto hanno creato enormi dispute e parole che non potevano essere comprese. Alcune persone hanno votato "andarsene" anche se sono sposate con gli stranieri - questo non ha davvero senso se ci pensi.

Tanto che tutte queste persone non si riconoscono più nei valori del loro Paese, non capiscono più, erano così orgogliose che Londra, l'Inghilterra e soprattutto il Regno Unito erano così culturalmente aperti e così multiculturali rispetto a molti altri Paesi, oggi le cose sono cambiate e non vedono più la tolleranza che un tempo era presente in questo Paese, anche se sostiene i valori della libertà, dell'omosessualità, incoraggiando le persone a vivere nel modo in cui vogliono vivere.

Uno studente georgiano chiese al suo professore che aveva lasciato l'Inghilterra la sua opinione su Brexit, chiedendogli: "Per noi è come se tu avessi votato per farti diventare l'Unione Sovietica. Noi l'abbiamo vissuto. Perché avreste votato per isolarvi da tutti gli altri quando eravate il perno di questo meraviglioso trattato?".

I POSTI MIGLIORI PER FUGGIRE

Canada

Secondo Paese al mondo per dimensioni, con metà della popolazione del Regno Unito, gli immigrati sono accolti come "nuovi canadesi" e in modo molto familiare e caloroso. È anche uno dei paesi più ricchi del mondo con una delle economie più forti e un evidente multiculturalismo, con città come Vancouver e Toronto note per la loro qualità di vita. Dal punto di vista paesaggistico troverete ampi spazi aperti, montagne, laghi, ma dovrete abituarvi al freddo glaciale.

Allo stesso modo in cui il governo britannico sta cercando di introdurre una nuova politica di immigrazione, il Canada offre una lista di competenze professionali che, se ci si trova lì, renderà il trasferimento più facile, ma a differenza del Regno Unito, anche le persone non qualificate possono trovare un modo per ottenere un permesso di soggiorno in Canada. Tuttavia, per richiedere la cittadinanza canadese è necessario vivere lì per 6 anni ed essere residenti permanenti.

Nuova Zelanda

Nel complesso è più facile trasferirsi in Nuova Zelanda che in Australia, con un governo moderato multipartitico e molti Verdi, è il primo paese ad avere un sindaco transgender.

Inoltre, il matrimonio tra persone dello stesso sesso è legale dal 2013 e la discriminazione sessuale è illegale. Non vi perderete perché l'inglese è la lingua principale e ci sono delle similitudini culturali, anche se il tempo è migliore. Per quanto riguarda il paesaggio, potrete ammirare i fiordi, le colline e i laghi a perdita d'occhio e sentirvi come se foste in un altro mondo.

Se hai meno di 31 anni sarà facile ottenere un visto di mobilità e poi trovare un lavoro o anche ottenere un permesso di soggiorno rendendosi utile. Dovrete comunque essere nella lista delle competenze richieste, ma la nazionalità è più facile da ottenere che in Australia. Per ottenerlo è necessario aver vissuto in Australia per 5 anni, oppure si può anche ottenere un visto di residenza permanente se si vive in Australia da 2 anni e si ha un lavoro stabile con un impegno nel Paese.

Stati Uniti

Gli Stati Uniti offrono un'alta qualità di vita e molte opportunità per gli immigrati, molti britannici si stabiliscono in California o in Florida, la lingua non è chiaramente un ostacolo anche se ci sono ancora molte differenze tra l'inglese britannico e l'inglese americano, sarete anche sorpresi dalle differenze culturali del paese.

È facile quando si lavora per una società internazionale fare domanda per il trasferimento, altrimenti si può fare domanda per tutti i tipi di lavoro prima ancora di arrivare. Le competenze richieste sono di solito nei campi della salute, della scienza, della tecnologia e dell'istruzione, quindi è difficile entrare se non si è necessari.
Ottenere lo status di residente permanente non è facile - è necessaria una carta verde e poi sono necessari 3-5 anni tra la residenza permanente e la cittadinanza.

Germania

La Germania è la patria di molti lavori, Angela Merkel è la donna più potente del mondo, quindi ci sono due motivi sufficienti per prendere in considerazione l'idea di trasferirsi in Germania. L'economia è molto forte e stabile come il Paese, l'inglese è parlato correntemente anche se è saggio conoscere qualche parola di tedesco.

La cultura non è molto diversa da quella del Regno Unito, c'è l'atmosfera da pub così cara agli inglesi, il cibo è più o meno lo stesso, il calcio è il re. Inoltre, gli stipendi sono tra i migliori in Europa e l'assistenza sanitaria viene pagata in percentuale del vostro reddito. E' uno dei paesi più facili per gli inglesi stabilirsi, si può ottenere lo status di residente permanente in 2-3 anni e la cittadinanza 5 o 8 anni dopo.

Francia

Una delle più grandi economie del mondo, uno dei paesi più facili da ottenere la cittadinanza. Come luogo di lavoro e di vita è uno dei migliori, il tenore di vita è elevato, il clima è piacevole, la cultura è molto presente e il mercato del lavoro sta migliorando.

Se siete pronti ad avviare un'attività, sarete i benvenuti soprattutto nelle zone rurali, in quanto sono state trascurate a favore delle grandi città e vengono incentivate dagli espatriati. D'altra parte, dovrete parlare francese perché anche se l'inglese è una lingua importante nell'educazione francese, sarà difficile lavorarci senza imparare il francese.

È possibile ottenere lo status di residente francese facendo il master in un'università francese e lavorandovi successivamente. Se hai un lavoro, paghi le tasse o avvii un'attività commerciale puoi ottenere un permesso di soggiorno permanente entro 3 anni e diventare cittadino in 5 o 6 anni.

Se volete discutere le opzioni disponibili per gli inglesi che vogliono lasciare il loro paese per vivere altrove grazie a Brexit, potete visitare la sezione di scambio linguistico del nostro sito.

Written by: Lisa Lambert, Staff Writer

Studenz.com

Category:
Politica